Press Breakfast Lutech, Sinergy e Symantec

Si è svolta recentemente a Milano la Press Breakfast Sinergy Lutech e Symantec, un’occasione per evidenziare anche il premio ricevuto durante il Symantec Partner Executive Summit 2018.  Grazie alla straordinaria crescita messa a segno nel Fiscal Year 2018 e all’ampiezza delle certificazioni, Sinergy Lutech è Fastest Growing Reseller e si riconferma Platinum Partner sia nella Core Security sia nell’Enterprise Security.

L’inarrestabile evoluzione che sta vedendo Lutech impegnata ha significativamente ampliato l’offerta della Technology che si è ulteriormente rafforzato, nell’ultimo anno,  il posizionamento in ambito Security. Alberto Roseo, Managing Director Lutech, ha, infatti, evidenziato come il percorso intrapreso da Lutech prosegua per raggiungere i 500 milioni di euro entro 3 anni. L’investimento in Lutech del Fondo One Equity Partner (che ha acquisito l’azienda nel Luglio 2017), punta a un incremento basato sul consolidamento e sviluppo del mercato italiano e sull’espansione in nuovi paesi dell’Europa occidentale per arrivare a consolidare uno dei player più importanti del mondo ICT. Le operazioni di acquisizione concluse da ottobre 2017 a oggi sono state ben 10 tutte con una chiara focalizzazione: Sinergy, Nest2, TEN, CST Tech, Telesio Systems, ICTeam, Sinergetica, CDM Tecnoconsulting, Pivotal, Cimworks, Tecla, Diem Technologies.

Gruppo Lutech propone quindi una strategia che abbraccia tre ambiti, ben identificati dalle tre anime della “e” del nuovo logo aziendale, recentemente lanciato:

Technology (Next Generation Infrastructure e Servizi, Cloud Transformation, Cyber Security, SOC) e i relativi servizi di gestione; la System Integration ossia Enterprise Services (servizi applicativi, ERP; PLM; IOT, servizi mainframe) e Digital Enablers (Customer Engagement, Big data Architecture, Digital Commerce e Artificial Intelligence) e Vertical Market Solutions.

“Con la tecnologia, un approccio “end-to-end” e competenze specifiche di mercato, abilitiamo i nostri Clienti a lavorare più facilmente, raggiungere i loro obiettivi ed evolvere il loro business. Questa è la nostra mission. – sottolinea Roseo– Adottiamo un approccio cha parte dall’infrastruttura fino alle applicazioni e tecnologie edge, secondo una modello virtuoso che inizia analizzando i processi aziendali del cliente. In questo modo è possibile identificare con esattezza le sue esigenze e trovare le soluzioni migliori da implementare. Grazie alla grande integrabilità delle soluzioni proposte, numerosi clienti estendono progressivamente il supporto a altre aree della nostra offerta”, ha concluso Alberto Roseo.

 

In ambito sicurezza ci sono indubbiamente molto sinergie con le soluzioni del partner Symantec.

L’offerta Symantec si è concretizzata nel 2017 con il perfezionamento della Integrated Cyber Defense platform che consente alle aziende anche di migrare in modo più protetto su infrastrutture cloud e integra le soluzioni best of breed targate Symantec (da end point, proxy a DLP a cloud access security broker (CASB) fino ai Managed Security Service in cui è riconosciuta come leader nel Magic Quadrant di Gartner.

Come ha evidenziato il VP Sales Southern Europe di Symantec Joan Taulé  “Lo scenario sempre più complesso della sicurezza con cyber attacchi in continuo aumento e dinamiche frammentate e parcellizzate dei clienti, crea conseguenti inefficienze e costi crescenti e richiede un approccio differente alla sicurezza e una logica di piattaforma coesa che sposi l’obiettivo della semplificazione e sfrutti tecniche di machine learning e AI per migliorare la capacità di riconoscimento degli attacchi e i livelli di sicurezza anche nel cloud”.

Con “una competenza storica nel mondo Symantec e che può avvalersi di consolidate competenze e servizi di Advisory mettiamo in campo un approccio win win dalla Cloud Security alla Cyber Security facendo leva sulle soluzioni del vendor”, ha affermato Gianluigio Citterio, Head of Presales Sinergy Lutech.

Sono numerose le esperienze maturate con aziende di medie e grandi dimensioni, presentate da Citterio durante l’incontro e che si affidano alle competenze progettuali e alle soluzioni della Technology di Lutech.

“Siamo molto contenti di avere raggiunto insieme a Sinergy-Lutech questo straordinario riconoscimento. Partner affidabile e di grande esperienza, è stata la prima realtà italiana a adottare un nuovo modello concettuale ed architetturale, progettato per guidare i team di sicurezza dei clienti su come affrontare al meglio i rischi e le minacce attuali nella generazione dei Cloud”. ha concluso Stefano Volpi Country Manager Symantec.