Questo sito utilizza i cookie per migliorare la navigazione e raccogliere statistiche. Per conoscere in dettaglio la nostra policy sui cookie consulta l'informativa completa.
Continuando a navigare o cliccando X, acconsenti all'uso dei cookie.

Big Cover - 2020-11-19T092823.686 (1)
IDEAS

Dati giudiziari e privacy: come comportarsi in ambito aziendale?

Con l'entrata in vigore del GDPR, sono cambiate le modalità di acquisizione e trattamento dei dati giudiziari di dipendenti, collaboratori e fornitori

Technology Advisory

Multicloud, Cyber security, Governance e Compliance per il business dei nostri Clienti

Scopri di più

Spesso, quando viene assunto un nuovo dipendente, le aziende richiedono notizie circa eventuali condanne penali a carico del candidato. 

Sebbene la previgente normativa prevedesse che l’ottenimento dei dati giudiziari del candidato da parte dell’impresa fosse una pratica legittima in una più ampia serie di casi – e in linea con la norma ISO 37001:2016 in materia di anticorruzione – oggi la disciplina della materia risulta profondamente cambiata, con conseguenze importanti per le organizzazioni che necessitino di trattare i dati giudiziari degli interessati.  

Trattamento dei dati giudiziari: la vecchia normativa

Il precedente impianto normativo in materia di trattamento dei dati giudiziari era costituito da varie fonti (art. 27 del Codice in materia di protezione dei dati personali, Autorizzazione 7/2016 del Garante, CCNL di riferimento), oggi in gran parte abrogate.

In sostanza, risultava possibile richiedere i dati giudiziari di dipendenti e candidati in una più ampia serie di casi, ad esempio anche ove ciò fosse previsto dai contratti collettivi nazionali del lavoro.

Ideas

ISO 27001: come implementare un Information Security Management System

Big Cover (68) (1) Vai

Dati giudiziari e GDPR

Oggi, l’articolo 10 del GDPR prevede che i dati giudiziari degli interessati possano essere trattati solo se ciò avviene sotto il controllo dell'autorità pubblica o se il trattamento è autorizzato dal diritto dell'Unione o degli Stati membri.  
Volendo semplificare, il GDPR rimanda la regolamentazione di questo tema eventuale disciplina specifica (europea o nazionale).            
L’avvento del GDPR ha provocato, in Italia, l’abrogazione dell’esistente impianto normativo in materia di trattamento dei dati giudiziari (art. 27 del Codice Privacy, Autorizzazione 7/2016, CCNL).

La principale conseguenza è che oggi, in Italia, solo una norma di legge o un atto equiparato è in grado di stabilire quando e come sia possibile trattare i dati giudiziari degli interessati.

Nel nostro paese, ad oggi, non esiste una norma generale che disciplini specificamente questo tema e che vada a definire in che limiti i CCNL possano intervenire: la conseguenza è che le imprese che abbiano la necessità di trattare i dati giudiziari si scontrano con una normativa frammentaria e stratificata, di difficile interpretazione, e sulla quale si basa la possibilità di incorrere in sanzioni e risarcimenti di danni.

Che cosa fare quindi, di fronte a un tale vuoto legislativo?

Scarica il whitepaper e scopri la best practice

#Lanostraparte

Cosa le nostre persone possono fare per te

Tutto ciò che possiamo fare per la tua azienda per essere più vicino ai tuoi clienti, dipendenti e partner

smartworking-cover (4) Scopri di più
Scarica il whitepaper "Il trattamento dei dati giudiziari in ambito aziendale"

Ti invitiamo a prendere visione dell' informativa marketing.

Inserire un valore
Inserire un valore
Inserire un'email valida
Inserire un numero di telefono valido
Inserire un valore
Inserire un valore

Cliccando sul pulsante “Conferma” dichiaro di aver letto e compreso l'informativa marketing e di acconsentire al trattamento dei dati forniti per l’invio del materiale richiesto

Acconsento a ricevere comunicazioni commerciali e promozionali relative a servizi e prodotti nonché messaggi informativi relativi alle attività di marketing, così come esplicitato nella suddetta Informativa

Per favore, seleziona la casella.

Si è verificato un errore, si prega di riprovare più tardi

Grazie per l'interesse che hai mostrato per il nostro contenuto!
Riceverai al più presto un'email con il link per scaricare il whitepaper.

Case history

ideas

Vision & Trends sulla Digital Transformation