Questo sito utilizza i cookie per migliorare la navigazione e raccogliere statistiche. Per conoscere in dettaglio la nostra policy sui cookie consulta l'informativa completa.
Continuando a navigare o cliccando X, acconsenti all'uso dei cookie.

IT EN
@1xBG BIG COVER Settori - Fashion
industry

Fashion

The Digital Transformation 

"Sapere dov’è quel prodotto e che è in stock equivale a poterlo vendere"

Il Fashion & Luxury è il settore customer - centric per eccellenza, in cui le richieste e le abitudini dei clienti rendono obbligati percorsi innovazione sul fronte della  customer experience e quindi della tecnologia. Il Fashion Retail non a caso è stato pioniere rispetto ad altri mercati di alcuni step chiave della Digital Transformation, a partire dall’approccio Omnichannel.

Molti player del settore al momento stanno portando a compimento la transizione da produttori a retailer, governando tutta la supply chain e costruendo una relazione diretta con il fashion shopper, ma oggi il vero focus da tener presente è l’unicità del prodotto, in tutte le sue declinazioni e con tutte le conseguenze sul modello di business:

  1. Ogni prodotto nell’abbigliamento dà vita a molteplici referenze, per taglia, colore, materiale e la difficoltà di reperire il prodotto desiderato è legata anche alla stagionalità delle collezioni.
    I punti vendita, così come i canali online, hanno quindi necessità di gestire in tempi molto ridotti  il riassortimento di una parte solitamente molto limitata della collezione.
  2. La chiave di successo diventa quindi far arrivare quel determinato prodotto al cliente, nella location che preferisce il prima possibile,  grazie all’ omnichannel inventory visibility e gestendo la catena di fulfillment direttamente o attraverso terze parti
  3. Necessità per i brand di utilizzare tutti i touchpoint e canali di vendita online e instore, sia per migliorare la customer satisfaction fornendo il prodotto, sia per sostenere la brand awareness, a volte anche a scapito delle marginalità (considerando che quella del fashion è la più alta di ogni settore e che permette di spedire i propri prodotti molto lontano e anche attraverso intermediari).

"Il 55% degli shopper assistant non accede all’inventory del proprio store"

fonte Research News 2018

Case History

L’Omnichannel Product Information Management ( PIM) nel Fashion Retail

@1xANTEPRIMA Case Study Fashion PIM Scopri di più

I canali di vendita nel Fashion: tutti i volti dello Unified Commerce

Ideas

RFID nel mondo Fashion e Unified Commerce

@1xAnteprima Ideas_03 Retail Fashion (1) Scopri di più

Siamo entrati nell’Unified Commerce, un’era in cui le distanze tra prodotto e cliente si annullano grazie alla varietà dei canali di vendita possibili e a processi e tecnologie che consentono una descrizione di prodotto ricca e digitalizzata, un accesso alle informazioni di stock su ogni canale e centro logistico,  aggiornato e condiviso in real time sia con il cliente finale sia con lo store assistant.

Ogni brand Fashion deve orchestrare la gestione degli ordini e il processo di fulfillment con soluzioni di omnichannel order management, data la necessità di fare affidamento su più canali di accesso alla vendita:

  • Retail (il classico brick-and-mortar), la rete di punti vendita diretta del brand, con l’addetto alla vendita che grazie all’ endless aisle vende il prodotto anche se non è presente nel punto vendita specifico.
  • Pop up store nei Department store.
  • Wholesales con vendita multibrand, che permette ai brand fashion di avere una presenza capillare sul territorio.
  • Franchising
  • Ecommerce proprietari.
  • Marketplace di massa come Amazon, o premium come Yoox-Net-A-Porter, cruciali sia nella fase di search dei prodotti per l’ampiezza del catalogo la qualità e per la personalizzazione della customer experience.
  • E-tailer come Farftech, un modello di business alternativo al wholesales che permette allo shopper di acquistare direttamente dal punto vendita dei brand rappresentati. Farftech permette ai retailer indipendenti e alle migliori boutique di tutto il mondo di vendere online il proprio stock, grazie ad una piattaforma integrata che traccia in real time l’inventory visibility e quindi la disponibilità degli articoli presso le diverse location. La customer experience percepita è unica nonostante la consegna del prodotto sia ad opera del singolo punto vendita, fermo restando che Farftech mette a disposizione un supporto tecnologico anche per la logistica.

Con questo modello di business ogni boutique e qualsiasi brand fashion manufacturing può accedere al mondo delle vendite online: Fartech sta inoltre incentivando i propri partner retail a comprare brand sempre più di nicchia, per dare nuova vitalità al fashion wholesales.

Il cliente è la location

Lo shopper fashion ha la possibilità di trovare sempre e comunque il suo prodotto, grazie ad un catalogo digitale sconfinato e diventa realmente “la” location.

Fashion Retail e Omnichannel: a che punto siamo? Dal Click&Collect ai contenuti personalizzati

La possibilità di vedere da ogni touchpoint dove è presente “quel” prodotto, compreso anche lo stock dei punti vendita,  incoraggia il drive to store che continua ad avere un ruolo cruciale nelle dinamiche del settore.

Il punto di vendita diventa il luogo in cui comunicazione, relazione e vendita convergono: gli store fisici sono veri e propri media, in cui le esperienza del prodotto  e la  ricerca di informazioni e di contenuti diventano parimente centrali. In Italia i fashion retailer stanno investendo in particolare per potenziare il modello di Click & Collect, sperimentando soluzioni di online selling in store e puntando sull’ Omnichannel Inventory visibility.

Gli investimenti sono importanti per attivare logiche di Omnichannel fulfillment,  che permettono al cliente di compiere acquisti e effettuare i resi in ogni location, e  di endless aisle ( “corridoio infinito” ) che consente la vendita di prodotti a prescindere dal magazzino di appartenenza ( fisico o e-commerce) in un’unica transazione,  permettendo esperienze di  BOPIS, BORIS,…

Per completare il percorso di commerce omnicanale e realmente “unified” è inoltre strategica una  gestione personalizzata e real time dei contenuti,   in funzione del comportamento, dello storico e della fase del customer journey in cui il cliente si trova, a supporto dello storytelling del prodotto e del brand: tecnologie abilitanti come web content management system e Digital Experience Platform ( DXP) che  permettono di  gestire con maggiore efficienza gli asset in modalità multilingua e multistore sui vari touchpoint.

"Il 60% delle vendite generate tramite appuntamento porta a un +20% di Upselling." (fonte Research News 2018)

Fashion store assistant: relazioni a lungo termine grazie a clienteling e a un'unica vista sul cliente.

Clienteling & Mobile POS

Creare una relazione personalizzata, per un miglior servizio al cliente

Nel fashion Luxury lo store assistant contribuisce a gestire un punto vendita che va oltre il concetto di showrooming e diviene luogo dove vivere esperienze ricche dal punto di vista transazionale.

Nel settore l’innovazione viene introdotta per migliorare la fruizione di attività “obbligate” , pagamento in primis,  grazie all’accettazione di metodi di  pagamenti nuovi ( mobile payment, self scanning, self – check out grazie alla tecnologia RFID, e- wallet come Apple pay), con sistemi di omnichannel POS evoluti alle casse. Lo store assistant ha a disposizione soluzioni di Mobile POS, direttamente integrate o incluse nell’Omnichannel order management, per check out in mobilità all’interno del punto vendita, split dell’ordine tra metodi di pagamento, e acquisizione dei customer data.

Soluzioni di Clienteling e store engagement gli permettono di avere una vista omnichannel del cliente, delle sue ricerche e dei suoi acquisti in modo da guidarlo in maniera personale e intima verso l’acquisto, con consigli in tempo reale all’interno di un percorso di consolidamento della fidelizzazione a lungo termine (attivando logiche di rewarding in store).

Dalle wishlist, alle taglie, allo lo storico degli acquisti, i dati chiave dell'esperienza cliente sono sempre  disponibili per migliorare le conversioni non solo in store ma anche on line, grazie a chat e booking di appuntamenti per il reserve in store.

Informazioni di prodotto e Fashion Time to market

Case History

L’Omnichannel Product Information Management (PIM) nel Fashion Retail

@1xANTEPRIMA Case Study Fashion PIM Scopri di più

Nel mondo fashion lo stesso prodotto dà vita a molteplici referenze in termini di colori, taglie, categorie di vendita, moltiplicati per le diverse stagioni con attributi di prodotto specifici del settore ( New in, Exclusive online, Pre-order…).

Il cliente vuole conoscere e acquistare il prodotto visto nelle sfilate in tempi sempre più brevi, avere informazioni sempre più dettagliate sui materiali, sulla vestibilità, sugli outfit ideali in cui indossarlo, e vuole accedervi da qualsiasi device e location con un unico punto di vista sul prodotto, sia che si trovi in store che online.

Aggiornare il catalogo digitale il più velocemente possibile, riducendo sensibilmente il time to market e fornendo informazioni consistenti sia sui canali del brand che sui canali terzi è un gran vantaggio competitivo, potenziato da funzionalità specifiche del Product Information Management che permette:

  • Gestione intuitiva delle categorie, della sequence di prodotto e degli assortimenti.
  • Gestione attributi, gestione opzioni e classificazione degli EAN.
  • Correlazione tra gli attributi specifici dei prodotti per attivare logiche di product recommandations e personalizzazione della shopper experience, con obiettivo di cross selling e in approccio SEO oriented.

Lutech Fashion solutions

Big Data nel Fashion & Retail

Dal Trend forecasting all'ottimizzazione della supply chain.

Big-cover-fashion-big-data_desktop Vai all'ideas

Lutech, grazie a System integrator  e Digital Company come Lutech Tecla, Lutech Ten, Lutech ICTeam, Lutech Teia, e expertise decennale in consulenza e delivery di progetti di customer engagement e omnichannel commerce, guida i big player del settore in percorsi di Digital Transformation end to end.

Lutech pensa, disegna e monitora soluzioni che consentano l’integrazione dei sistemi informativi esistenti, centralizzando i dati all’interno di un unico back office e abilitando l’implementazione di nuove customer journeys e l’ottimizzazione dei flussi informativi, in accordo con le logiche di business.

Scopri la tua road map

Ti invitiamo a prendere visione dell' informativa marketing.

Inserire un valore
Inserire un valore
Inserire un'email valida
Inserire un numero di telefono valido
Inserire un valore
Inserire un valore
Inserire un valore

Cliccando sul pulsante “Conferma” dichiaro di aver letto e compreso l'informativa marketing

Acconsento a ricevere comunicazioni commerciali e promozionali relative a servizi e prodotti nonché messaggi informativi relativi alle attività di marketing, così come esplicitato nella suddetta Informativa

Per favore, seleziona la casella.

Si è verificato un errore, si prega di riprovare più tardi

Grazie per il tuo interesse


Abbiamo ricevuto la tua richiesta di contatto, ti contatteremo a breve per approfondire le tue esigenze di business.
 

TECHNOLOGY, DIGITAL, PRODUCTS

Lutech end-to-end solutions

Case history

Ridurre il time to market nel Fashion&Luxury retail, per migliorare il customer journey e raccontare ogni prodotto in maniera consistente

ideas

Vision & Trends sulla Digital Transformation